Visualizzazione 3D dell'Isosuperficie dell'Induzione Magnetica


La finestra relativa a questa possibilitÓ Ŕ mostrata in figura 1. SELF3D fornisce la possibilitÓ di calcolare l'andamento che l'isosuperficie, ossia i punti dello spazio con un dato valore dell'induzione magnetica, assume in un sistema di riferimento tridimensionale. L'applicativo vuole in ingresso i parametri di dimensionamento del volume entro il quale effettuare il calcolo dell'isosuperficie, ossia, i valori X,Y e Z che definiscono l'estensione di questo volume, le risoluzioni orizzontali e verticali, ed il valore dell'induzione magnetica che identifica l'isosuperficie stessa.


Figura 1: Simulazione 3D dell'Isosuperficie dell'induzione magnetica



A questo punto si seleziona il tasto lancia simulatore per generare il grafico di figura 2.


Figura 2: Simulazione 3D dell'Isosuperficie dell'induzione magnetica



Come si evince, oltre all'isosuperficie, Ŕ presente anche una figura geometrica ad indicare la presenza nelle vicinanze degli elettrodotti di un edificio. Il grafico si pu˛ ruotare a piacere con il semplice utilizzo del mouse ottenendo, in questo modo, una immediata visualizzazione della presenza o assenza di intersezione tra l'edificio e l'isosuperficie. L'inserimento della geometria avviene con il tasto "Aggiungi Geometria".